Pietro Alessandro Alosi nato a Palermo, cantautore, musicista e produttore.
Penna e voce del duo il Pan del Diavolo, coautore e collaboratore di vari artisti della scena rock e indipendente.
Dopo 10 anni di carriera e centinaia di concerti all'attivo si presenta alla linea di partenza dell'esordio solista
con un disco scritto e prodotto dallo stesso Alosi che rimette completamente in gioco la propria personalità artistica lasciando
da parte il folk delle origini a favore di un rock rumoroso ma viscerale e dai testi profondi.
L'esordio discografico nel 2009 con Il Pan del Diavolo con il quale pubblica 4 album e lavora con musicisti e produttori
di fama nazionale e internazionale come JD Foster, Craig Schumacher,Fabrizio Simoncioni, Piero Pelù, Motta, Vincenzo Vasi, Zen Circus, Tre allegri ragazzi Morti, Fabio Rizzo e molti altri.
Nel 2015 è coautore di "se continuiamo a correre" del disco di esordio di Motta "La fine dei Vent'anni" che vince il premio Tenco come migliore opera prima.
Sempre nello stesso anno ha curato la produzione artistica dell'album di Cappadonia, "Orecchie da Elefante".
I Tre allegri ragazzi morti hanno inserito nel loro reportorio la cover del brano "vivere fuggendo".
Dal 2017 inizia a dedicarsi alla carriera solista.